mercoledì 3 maggio 2017

Capanna Alpetto di Caviano

Piccola capanna di 10 posti, con camino, cucina a legna e gas e wc all'interno. Dalla capanna si gode una splendida vista sul lago maggiore.Questa cascina di proprietà del patriziato di Caviano è stata riattata e viene gestita grazie al grosso impegno del Gruppo Amici della montagna del Gambarogno.





domenica 13 maggio 2012

Alpetto Caviano
Genere: Capanna non custodita
Proprietario:Patriziato di Caviano
Altitudine:1255 m.s.m
Numero telefono:Senza telefono
Ricezione cellulare:
(Swisscom)
4/5 (Buona)
Ubicazione:Alpetto di Caviano
Carte topografiche:• CNS 1:25'000 286 Malcantone
• CNS 1:25'000 1332 Brissago
Coordinate:704370.0 - 106210.0
Apertura porta:Chiusa dal 31-10 al 01-05
Posti letto:10
Posti in inverno:
(senza guardiano)
Suddivisione camere:10
Servizi igienici:• All'interno con doccia
Cani in capanna:• Accesso possibile (vietato nelle stanze)
Pasti:• Possibilità di cucinare individualmente
Bibite:• Disponibili anche in assenza del guardiano/responsabile
Vie di accesso:da Scaiano o Caviano
2.30 h
da Alpe di Neggia 3.40 h
da Forcora 1.30 h
Guardiano:
Presenza guardiano:Parzialmente custodita
Responsabile:Borretti Luca
Via Cantonale
6577 Ranzo
079 358 28 90
Informazioni/prenotazioni
per E-Mail:
info@gambarognoturismo.ch
Informazioni/prenotazioni
per telefono:
• Al responsabile
Informazioni utili:
Caratteristiche:
Inaugurata nel 1997; doppia costruzione in muratura con tetto in lamiera. Nella prima cascina vi sono i posti letto, nella seconda c’è il refettorio con camino per un totale di 10 posti. Cucina sia a legna che a gas completa di utensili, servizio igienico all’interno con doccia. Panoramico piazzale esterno con tavolo e fontana.
Complementi: Riscaldamento a legna ( piccola stufetta a gas); acqua corrente in capanna; illuminazione con pannelli solari; spina elettrica da 220 V; letti con coperte di lana; bibite a disposizione anche in assenza del guardiano.
Link a questa pagina:

mercoledì 21 settembre 2011

Dal 1° maggio le capanne dell'alpetto di Caviano sono aperte al pubblico


 Bella passeggiata 

Il percorso è piuttosto ripido e si svolge interamente nel bosco e inoltre il lastricato che ricopre praticamente tutto il tragitto costringe in alcuni tratti a dei veri e propri numeri di acrobazia per rimanere in piedi.
Lasciata l' auto presso il parcheggio antistante   Scaiano, imbocchiamo la stradicciola che attraversa dapprima il paese e poi si snoda ripida e scivolosa nel bosco,  lasciando un pò di tregua alle gambe solo nei pressi dei terrazzamenti di Cento Campi (695m).  Tra le case di questo grazioso nucleo è possibile ammirare  delle caratteristiche cascine  con il tetto in paglia.  Proseguendo la nostra salita attraversiamo dei boschi dall' aspetto alquanto selvaggio e le molte piante a terra testimoniano i rigori dell' inverno appena trascorso. Non avendo incontrato anima viva lungo tutto il percorso e non avendo notato tracce di alcun passaggio,  ci coglie abbastanza di sorpresa il fatto di trovare la capanna  attorniata da un ben nutrito gruppetto di volontari affaccendati in una radicale opera di riassetto primaverile. Giunti sul posto in elicottero e di tutto punto organizzati ,  erano intenti a preparare questo bel rifugio, che si affaccia sul Lago Maggiore e sulle Isole di Brissago per l' apertura stagionale.
Itinerario di ritorno identico a quello dell' andata.